Sicurezza sanitaria e cura dei cavalli

Come prendersi cura dei cavalli

Dato che abbiamo deciso di allevare cavalli, è necessario disporre di un luogo organizzato e ordinato dove conservare determinati farmaci e kit di assistenza sanitaria per i nostri animali. Prima o poi avremo sicuramente bisogno di alcuni di quei prodotti, e cercare di trovare una farmacia specializzata nel cuore della notte -mentre il nostro cavallo sta soffrendo- non è una scelta saggia. In ogni caso, dovremmo avere sempre a portata di mano il numero di telefono del veterinario autorizzato più vicino. Solo se il veterinario non può venire nella nostra proprietà e solo sotto la sua guida dovremmo usare uno di questi prodotti, in particolare le iniezioni.

Prima di tutto, abbiamo bisogno di un armadietto asciutto e pulito dove riporre i kit di assistenza sanitaria e le pillole. In secondo luogo, abbiamo bisogno di un frigorifero, dove conserveremo farmaci specifici.

Povidone-iodio, bende di varie dimensioni, antidolorifici di diverso tipo, perossido di idrogeno, penicillina e cortisone sono i prodotti più comunemente usati in caso di lesioni o malattie. Dovremmo consultare il nostro veterinario per formare un elenco di prodotti che dobbiamo acquistare prima di accogliere i cavalli nella nostra proprietà. Dobbiamo anche trovare 2-3 agenzie nella nostra regione per il trasporto di cavalli nel caso in cui sia necessario un trasporto di emergenza in un ospedale veterinario.

Inoltre, dobbiamo controllare regolarmente la salute e il benessere dei nostri cavalli. Le condizioni anormali più comuni che compaiono nei cavalli sono costipazione, coliche e disidratazione. La stitichezza è definita come l’incapacità del cavallo a defecare (produrre letame). Se prolungata, la stitichezza si tradurrà in maggiori problemi di salute. I cavalli normalmente defecano molte volte al giorno. Se osserviamo che uno dei nostri cavalli non defeca da alcune ore, possiamo verificare subito se il cavallo soffre di stitichezza. Di solito, quando si ascolta con l’orecchio la pancia di un cavallo sano, si sentirà la procedura di digestione che risuona all’interno dello stomaco. Quindi, se il nostro cavallo ha mangiato normalmente durante il giorno, ma non produce letame e non possiamo sentire la digestione, dovremmo chiamare il veterinario il prima possibile. Altri sintomi allarmanti delle malattie dei cavalli sono: incapacità di alzarsi in piedi, dormire tutto il giorno e non mangiare o bere acqua per alcune ore. In generale, i cavalli dovrebbero essere vaccinati e sverminati da un veterinario autorizzato a intervalli di tempo standard e in caso di emergenza (ad esempio, un’epidemia locale). Leggi di più sulla vaccinazione (vaccination.)

Dovremmo anche prenderci cura della pulizia dei nostri cavalli. La toelettatura è una procedura necessaria che promuove la salute della pelle incoraggiando al tempo stesso il legame tra uomo e cavallo. Nei negozi specializzati è possibile trovare attrezzature per la toelettatura del cavallo (spazzole, ecc.). Non esiste una regola per quanto riguarda la frequenza della toelettatura. Ad alcuni proprietari di cavalli piace farlo ogni giorno per comunicare con loro, altri proprietari invece puliscono i loro cavalli una volta alla settimana. Inoltre, nei climi caldi, durante la calura estiva, è utile lavare i nostri cavalli una volta alla settimana con shampoo speciali.

Quando i cavalli invecchiano, i loro denti possono naturalmente crescere in modo non uniforme. Se lasciati soli, i cavalli più anziani di solito hanno problemi di salute a causa di cattive condizioni dentali. Di conseguenza, si consiglia vivamente di assumere un esperto che controllerà e apporterà le dovute regolazioni (fluttuanti) ai denti dei cavalli almeno una volta all’anno.

I proprietari di cavalli dovrebbero anche tagliare gli zoccoli del cavallo (con un tagliabordi) per prevenire le infezioni. Dobbiamo controllare i loro zoccoli ogni 2-3 giorni, ma il pareggio dovrebbe generalmente avvenire ogni 4-5 settimane. Ci sono scarpe speciali per cavalli che li aiutano a camminare prevenendo varie infezioni. Puoi contattare il tuo veterinario per trovare le scarpe adatte per ogni cavallo.

I cavalli sono spesso attaccati da mosche e insetti vari, che amano visitare la zona vicino agli occhi del cavallo. Nei negozi specializzati puoi trovare maschere anti mosche di vari colori e dimensioni. Indossare una maschera anti mosche consente al nostro cavallo la piena visibilità e offre un’adeguata protezione al viso e agli occhi.

  1. Come allevare i cavalli
  2. Alloggiare i cavalli
  3. Selezione di un cavallo
  4. Come nutrire i cavalli
  5. Sicurezza sanitaria e cura dei cavalli
  6. Gestione dei rifiuti e del letame equino
  7. Domande e risposte sui cavalli

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Tiếng Việt Indonesia

La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.