Potatura e diradamento del noce

Come potare e assottigliare alberi di noce inglese e nero

In generale i noci necessitano di meno potature rispetto ad altri alberi da frutto (meli, agrumi, ecc.) Tuttavia, valgono le stesse regole di potatura degli alberi da frutto. In poche parole, potiamo i giovani alberi durante il loro primo o secondo anno per determinarne la forma. La forma è molto importante e può influenzare la quantità di produzione, la qualità e la facilità di raccolta o altre attività agricole. La forma più popolare degli alberi di noce coltivati ​​per noci o legno è una forma libera. Composta dal capo principale e 3 rami secondari formati ad un’altezza superiore a 70-80 cm dal suolo per facilitare la raccolta meccanica.

D’altra parte, potiamo gli alberi maturi per mantenere la loro forma libera, promuovendo la crescita del legname e la produzione di noci. Potiamo anche alberi maturi per rimuovere rami bassi, spezzati, deboli o malati e, naturalmente, per eliminare i germogli d’acqua. Anche i rami che si sfregano tra loro devono essere rimossi. I vecchi coltivatori di noci applicavano una regola del 33% durante la potatura degli alberi maturi. Ciò significa che non hanno lasciato alcun ramo secondario per raggiungere un diametro maggiore di 1/3 (o 33%) di quello del ramo principale. Tuttavia, la potatura dei rami con un diametro di 7,62 cm e più richiede esperienza, in quanto può provocare decadimento.

Tutte le operazioni precedenti promuovono la produzione di frutta a lungo termine. È stato anche segnalato che la potatura aiuta gli alberi di noce a produrre legno di alta qualità, che può essere commercializzato a prezzi più elevati. La potatura degli alberi di noce (coltivati ​​per noci o legno) avviene quando gli alberi sono ancora in letargo.

Come affermato nella guida Piantare alberi di noce, i coltivatori commerciali di noci spesso piantano un gran numero di alberi in maniera densa in modo che in 8-12 anni possano iniziare a diradare alcuni di essi (rimuoverli dal frutteto), mantenendo gli alberi più vigorosi e sani. Sapere quali alberi rimuovere fa parte di una più ampia strategia di gestione del frutteto e potrebbe richiedere la consulenza di un professionista esperto (forestale). In ogni caso dobbiamo scegliere i nostri alberi sani e ben formati e poi dobbiamo eliminare gli alberi vicini e meno sviluppati per dar loro spazio per svilupparsi adeguatamente nel lungo periodo. A volte, la decisione può essere difficile, poiché potremmo dover rimuovere alberi sani e relativamente ben sviluppati situati molto vicino a un albero dominante.

  1. Informazioni sull’albero di noce
  2. Come far crescere l’albero di noce dalla noce?
  3. Avviare un frutteto di noci
  4. Requisiti climatici dell’albero di noce
  5. Propagazione e impollinazione degli alberi di noce inglese e nero
  6. Requisiti e preparazione del suolo per l’albero di noce
  7. Piantare alberi di noce
  8. Potatura e diradamento del noce
  9. Requisiti idrici dell’albero di noce
  10. Requisiti del fertilizzante per l’albero di noce
  11. Raccolta e rese dell’albero di noce
  12. Malattie e parassiti del noce
  13. Domande e risposte sull’albero di noce

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Nederlands العربية Türkçe Ελληνικά Português

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.