Potatura del melo

Come potare gli alberi di mele

I meli sani richiedono una potatura minima, ma sono stati trovati metodi di potatura efficaci per migliorare i raccolti, la qualità del prodotto e la salute degli alberi a lungo termine. In poche parole, potiamo i giovani alberi non portatori di frutti per determinarne la forma e stimolare lo sviluppo dei frutti. A seconda della forma che vogliamo creare, dobbiamo potare i nostri meli appena piantati anche quando li piantiamo sul campo. Le forme sferiche, i baldacchini conici, le forme a ventaglio piatto e le forme Y-V sono i modelli più comuni. Ci sono pro e contro quando si sceglie ogni forma di baldacchino. Al giorno d’oggi, le forme a V sono le più popolari nei meleti commerciali perché producono rese elevate e rendono molto più facile la raccolta.

Potiamo alberi maturi per mantenere la loro forma, migliorare l’aerazione e la penetrazione della luce solare, rimuovere i rami morti, malati o spezzati e rimuovere qualsiasi ramo principale in competizione o incrociato con altri. Soprattutto è vitale fornire una buona aerazione e penetrazione della luce solare (aprendo la parte interna dell’albero) per la salute dell’albero, poiché i meli affollati sono più suscettibili a parassiti e malattie. Anche la produttività e la qualità del prodotto diminuiranno sicuramente nel medio-lungo termine negli alberi sovraffollati.

Come regola generale, dobbiamo rimuovere ogni ramo che cresce verticalmente con un angolo maggiore di 60 gradi. Questi rami molto probabilmente consumeranno i preziosi nutrienti dell’albero per crescere rapidamente ma senza produrre frutti. Come seconda regola generale, potremmo anche dover rimuovere i rami rivolti verso il basso perché molto probabilmente si spezzeranno dal peso del frutto. Come terza regola generale, non possiamo rimuovere più del 25% dell’albero durante lo stesso anno. È meglio potare poco e spesso piuttosto che rimuovere un terzo dell’albero durante un singolo periodo.

Il momento migliore per potare i meli è durante la fase di dormienza, ma almeno un paio di settimane dopo l’ultimo gelo (da febbraio ad aprile nella maggior parte dei casi). Non dovremmo potare quando le foglie si stanno sviluppando (i polloni sono esclusi – possiamo rimuovere i polloni non appena li vediamo).

  1. Informazioni sull’albero di mele
  2. Coltivare un melo dal seme
  3. Alberi di mele coltivati in vaso
  4. Condizioni climatiche del melo
  5. Avviare un meleto
  6. Propagazione e impollinazione del melo
  7. Condizione e preparazione del terreno del melo
  8. Irrigare gli alberi di mele
  9. Come concimare gli alberi di mele
  10. Piantare alberi di mele
  11. Potatura del melo
  12. Raccolta e resa del melo
  13. Parassiti e malattie del melo
  14. Domande e risposte sull’albero di mele

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Nederlands العربية Türkçe Русский Português

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.