Trapianto di una pianta di pistacchio – Numero di piante di pistacchio per ettaro 

La messa a dimora delle giovani piantine di pistacchio in campo può avvenire dal tardo autunno (novembre o dopo la defogliazione) fino all’inizio della primavera.

Prima di piantare, dobbiamo etichettare le posizioni degli alberi nel campo. Gli alberi di pistacchio dovrebbero normalmente essere piantati a una distanza maggiore di 6 metri, specialmente quando il terreno è abbastanza fertile. Supponiamo che vengano piantati a meno di 6 metri di distanza, dopo alcuni anni. In tal caso, il sovraffollamento e l’ombreggiamento reciproco degli alberi ridurranno la quantità e la qualità della produzione e complicheranno la raccolta e la potatura. Le distanze tipiche sono 6 X 6 metri, 7 × 7 metri e 7 X 6 metri. Una distanza di 6 X 6 metri risulta in 109 alberi per acro, o 272 alberi per ettaro.

Dobbiamo posizionare idealmente un albero maschio al centro di ogni 7-9 alberi femmina nei piccoli frutteti. La posizione dell’albero maschio deve essere al centro di ogni 7-9 alberi femmina per facilitare la dispersione del polline intorno alla coltivazione degli alberi di pistacchio. Tuttavia, nei grandi frutteti di pistacchi con 600 alberi o più, gli agricoltori spesso posizionano 1 albero maschio ogni 21 o più alberi femmine.

L’etichettatura delle posizioni dell’albero è seguita dallo scavo e dall’apertura dei fori. I fori sono in genere 45 X 45 cm di larghezza e 60 cm di profondità. Tieni presente che i giovani alberi di pistacchio sono spesso piantati con la palla di terra del vivaio attaccata al loro sensibile apparato radicale. Quando mettiamo i giovani alberi nei fori, posizioniamo anche i pali di supporto. Le piantine devono essere messe a dimora all’incirca alla stessa profondità con cui sono state piantate in vivaio, e poi bisogna mettere abbondante terriccio superficiale alla base dell’apparato radicale delle piantine. Quando si aggiunge il terreno, dobbiamo premerlo delicatamente fino al completo riempimento degli eventuali spazi per evitare di danneggiare il giovane e sensibile apparato radicale. Le piantine devono essere annaffiate dopo la semina. Molti coltivatori di pistacchi aggiungono quindi una piccola quantità di letame attorno alla base della piantina. Lo fanno per prevenire la germinazione dei semi delle erbacce e mantenere un’adeguata umidità del suolo. Questi due fattori possono influenzare significativamente la crescita delle piantine durante i loro primi anni.

  1. Informazioni sull’albero di pistacchio
  2. Come coltivare l’albero di pistacchio dal seme
  3. Avviare un frutteto di alberi di pistacchio
  4. Condizioni di crescita dell’albero di pistacchio
  5. Propagazione e impollinazione del pistacchio
  6. Condizioni e preparazione del terreno del pistacchio
  7. Piantare alberi di pistacchio
  8. Allevamento e potatura del pistacchio
  9. Requisiti idrici dell’albero di pistacchio
  10. Raccolta e resa del pistacchio
  11. Malattie e parassiti del pistacchio
  12. Domande e risposte sull’albero del pistacchio
  13. Prezzo pistacchio al kg ingrosso

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands العربية Türkçe 简体中文 Português

I NOSTRI PARTNER

Collaboriamo con O.N.G., Università, e altre organizazzioni globali allo scopo di raggiungere una missone condivisa di sostenibilità e benessere sociale.