Parassiti e malattie del riso

Ogni anno, più di un terzo della produzione di riso viene perso a causa di parassiti e malattie. È essenziale conoscere i nemici delle nostre piante e applicare un approccio rispettoso dell’ambiente per affrontarli. Possiamo consultare un professionista autorizzato locale per il corretto controllo dei parassiti e delle malattie del riso. Di seguito sono elencati i parassiti e le malattie più comuni del riso.

Parassiti

  • Cocciniglie e Cicaline; Le cocciniglie (Delphacidae) attaccano spesso i gambi del riso. Le cicaline (Cicadellidae) attaccano invece le parti aeree della pianta. Le piante attaccate hanno un colore marrone scuro come se si fossero bruciate.
  • Defogliatori; Molti insetti (lepidotteri, ortotteri e coleotteri) visitano le foglie di riso per nutrirsi.
  • Insetti che attaccano i chicchi; Oebalus pugnax, noto come la cimice puzzolente del riso, attacca le piante immature e si nutre dei loro chicchi.

Malattie

  • Peronospora batterica; Questa malattia è causata da Xanthomonas oryzae. Appare sia in climi temperati che tropicali, con alti livelli di umidità. È responsabile principalmente dell’ingiallimento delle foglie.
  • Striatura fogliare batterica; Questa malattia è causata anche da Xanthomonas oryzae. Può essere trovato in piante malsane e ferite in aree con alti livelli di umidità. È responsabile dell’essiccazione e dell’imbrunimento delle foglie.
  • Macchia marrone; È una malattia fungina che infetta principalmente foglie e pannocchie. Grandi macchie marroni iniziano a diffondersi su tutte le foglie. È una delle malattie del riso più dannose e compare frequentemente su campi con elevata umidità.

Il modo migliore per controllare questi parassiti e malattie è la prevenzione. I coltivatori di riso devono prendere in considerazione le seguenti misure.

  • Tra le stagioni è necessaria una pulizia adeguata del campo e delle attrezzature utilizzate nelle risaie.
  • Utilizzo di semi certificati.
  • Evitare l’applicazione eccessiva di fertilizzanti.
  • In molti casi, l’applicazione di pesticidi non è consentita entro 40 giorni dalla semina (chiedere al proprio agronomo autorizzato locale).
  • Corretto stoccaggio dei cereali. In molti casi, i cereali vengono conservati in contenitori con un’umidità del 13-14%.
  1. Informazioni sulla pianta di riso – Informazioni e usi
  2. Come coltivare il riso – Guida completa alla coltivazione del riso dalla semina al raccolto
  3. Campo di riso e preparazione del terreno
  4. Piantagione del riso, requisiti di semina – Tasso di semina del riso
  5. Gestione dei nutrienti nelle colture di riso – Fertilizzazione delle piante di riso
  6. Parassiti e malattie del riso
  7. Raccolta del riso, resa per ettaro e stoccaggio

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Indonesia

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.