Cos’è un’agricoltura di sussistenza?

L’agricoltura di sussistenza è una forma di agricoltura pratica per migliaia di anni dalle persone di tutto il mondo e, al giorno d’oggi, praticata solo in alcuni territori. In questa forma di agricoltura, le persone coltivano una varietà di colture per il sostentamento alimentare delle proprie famiglie e non per essere messe in commercio. La maggior parte dei raccolti viene consumata all’interno della famiglia e solo una piccola parte del raccolto può essere lasciata per il commercio. L’agricoltura di sussistenza è l’opposto dell’agricoltura commerciale, in cui tutto il raccolto è destinato al commercio. Quando un agricoltore pratica un’agricoltura di sussistenza, il suo scopo è coltivare le varietà di colture o allevare i capi di bestiame che meglio si adattano alle condizioni locali (semi, frutti, verdure, piccola produzione di bestiame, ecc.).

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe 简体中文 Русский Ελληνικά Português Tiếng Việt Indonesia 한국어

I NOSTRI PARTNER

Collaboriamo con O.N.G., Università, e altre organizazzioni globali allo scopo di raggiungere una missone condivisa di sostenibilità e benessere sociale.