Comprendere i rischi di contaminazione

Esistono tre categorie principali di pericoli per la sicurezza alimentare

-Contaminazione fisica (ad esempio, materiali estranei, come piccole pietre)

-Contaminazione biologica (ad esempio, Escherichia coli proveniente da feci umane o da animali nei prodotti freschi)

-Contaminazione chimica (varie sostanze da prodotti chimici per la protezione delle colture che possono colpire il consumatore)

Gli agricoltori sono responsabili della salvaguardia dei loro prodotti da qualsiasi tipo di contaminazione. In alcuni casi, la contaminazione può avvenire al di fuori della responsabilità diretta dell’agricoltore, ad esempio trasporto dei prodotti in un camion con ridotti livelli di igiene. Anche in questo caso, l’agricoltore è indirettamente coinvolto in una filiera problematica che può eventualmente nuocere alla salute delle persone. Quindi, i prodotti dell’agricoltore acquisiranno una cattiva reputazione, che si tradurrà gradualmente in perdita di reddito.

  1. Buone pratiche agricole – Riepilogo
  2. Comprendere i rischi di contaminazione
  3. Selezione del raccolto e del campo, Preparazione del terreno
  4. Dalla semina alla raccolta
  5. Bestiame e GAP
  6. Igiene personale e GAP
  7. Catena di approvvigionamento alimentare (conservazione e trasporto adeguati)

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Indonesia

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.