Come nutrire le pecore?

Cosa mangiano le pecore – Nozioni di base sull’alimentazione delle pecore – Alimentazione delle pecore da latte e da carne

Le pecore sono pascolatrici. Preferiscono mangiare pascoli corti e teneri che crescono molto vicino alla superficie del campo. Con il termine pascolo si definisce un’ampia gamma di specie vegetali: graminacee, trifoglio, erba medica (Medicago sativa), cicoria, legumi, arbusti, ecc. L’erba medica costituisce un’ottima base per un buon pascolo. Tuttavia, la biodiversità dei pascoli è direttamente correlata alla qualità del cibo consumato (pascoli più diversificati – maggiore qualità del cibo).

Prima della diffusione dei mangimi commerciali, molti vecchi allevatori erano soliti basare la loro dieta delle pecore interamente su pascolo, mais integrale e fieno. Le loro pecore pascolavano almeno per 7-8 ore. Dopodiché, venivano somministrati 0,2 – 1,36 kg di mais e 0,9 – 2,23 kg di fieno di erba medica per pecora ogni giorno.

Nel corso dei secoli le pecore sono sopravvissute allo stato brado solo nutrendosi di pascoli, cereali (semi di cereali, come il mais, ma in piccolissime quantità) e bevendo acqua. Tuttavia, al giorno d’oggi, le razze commerciali più comuni selezionate per la produzione di carne e/o latticini hanno una risposta positiva ai mangimi commerciali. Come accade con le capre, la dieta di una pecora da latte è diversa da quella di una pecora da carne. In linea di massima, le pecore da carne possono contare solo su pascolo, fieno e una quantità ridotta (se non nulla) di cereali, mentre la dieta di una pecora in lattazione o gravida è solitamente integrata con mangimi commerciali, che normalmente contengono una quantità maggiore di cereali. Molte persone pensano che solo le pecore addomesticate mangino cereali, ma la verità è che nel corso dei secoli le pecore allo stato brado hanno iniziato a mangiare piccole quantità di semi di piante che trovavano. Tuttavia, dobbiamo stare attenti perché le pecore generalmente amano il sapore dei cereali. Pertanto, dare loro accesso 24 ore su 24 a questo tipo di cibo provocherà gravi problemi di salute. I cereali dovrebbero essere introdotti gradualmente nella dieta delle pecore e mantenuti a livelli bassi.

Alcuni popolari mangimi commerciali per pecore contengono circa il 20% di proteine. Queste proteine ​​hanno gli amminoacidi necessari per massimizzare la crescita e lo sviluppo muscolare. La dose giornaliera media consigliata è di 0,9-1,8 kg per una pecora adulta (consultare il veterinario per il tipo e le dosi esatte o leggere attentamente l’etichetta di ciascun mangime). Esistono anche farine di pesce commerciali, che sono medicate per la prevenzione della coccidiosi. Ricorda che non dovresti nutrire altri animali da allevamento (soprattutto cavalli) con mangimi commerciali per pecore poiché potrebbero risultare velenosi. Infine, i blocchi di sale (che funzionano come integratori minerali) vengono aggiunti ai moderni programmi di alimentazione delle pecore (tieni a mente che le pecore hanno bisogno di meno rame delle capre, quindi molti integratori minerali progettati per le capre saranno tossici per le pecore).

Molti allevatori mettono anche un disco con il bicarbonato di sodio all’interno del rifugio, in modo che le pecore possano accedervi 24 ore su 24. È stato riportato che il bicarbonato di sodio fissa il pH del rumine e quindi aiuta la digestione, specialmente in una dieta ricca di cereali. In tutti i casi, le pecore devono avere accesso 24 ore su 24 all’acqua dolce all’interno del loro rifugio. Gli abbeveratoi devono essere posizionati anche in 2-3 punti distanti del campo.

Un agricoltore inesperto deve prima consultare esperti locali, un veterinario locale e/o un agronomo per formare un programma alimentare annuale in modo razionale. In molti casi, la flora della regione e le condizioni meteorologiche sono parametri importanti dell’equazione finale. Il tuo campo può produrre abbastanza pascolo tutto l’anno? Riesci a trovare balle di fieno a un prezzo ragionevole? – In caso contrario, creare un elenco di alternative per ogni mese. Tieni presente che qualsiasi cambiamento nella dieta delle pecore dovrebbe avvenire gradualmente. Altrimenti, gli animali soffriranno di diarrea e altri disturbi. Puoi anche controllare un elenco di piante velenose per il bestiame (Plants that are poisonous to livestock.)

  1. Come allevare pecore?
  2. Alloggiare le pecore
  3. Selezione delle pecore da latte o da carne
  4. Come nutrire le pecore?
  5. Produzione del latte di pecora
  6. Nozioni di base sulla cura delle pecore
  7. Produzione del letame di pecora e gestione dei rifiuti
  8. L’allevamento ovino è redditizio?
  9. Domande e risposte sulle pecore

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Tiếng Việt Indonesia

La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.