Come nutrire i polli?

Nutrire i polli: cosa mangiano i polli?

Come accade in molte categorie di bestiame, abbiamo il noto argomento “Pascolo contro Mangime commerciale”. I sostenitori della scuola di pensiero “Pascolo” affermano che il cibo naturale del pollo è il pascolo combinato con insetti, vermi, sabbia e piccole pietre, tutto ciò che il pollo ama esplorare piuttosto che essere offerto su un piatto. Lo stato di vagabondaggio ed esplorazione del cibo è essenziale e fortemente legato al benessere dei polli. Con il termine pascolo si definisce un’ampia gamma di specie vegetali: graminacee, trifoglio, erba medica (Medicago sativa), cicoria, leguminose, brassiche, ecc. La biodiversità del pascolo è direttamente correlata alla qualità del cibo consumato (cibi più diversificati – qualità migliore). Molti allevatori di polli sostengono che se un campo può offrire abbastanza pascolo per i polli tutto l’anno, non c’è motivo di fornire altro che pastura, fieno e mais spezzato nel mangime. Molti allevatori usano anche telai (o scatole) per polli come un modo facile e conveniente per offrire a loro erba fresca quando lo spazio è ristretto. I telai per il pollo sono in realtà letti rialzati protetti con una tela metallica. I polli possono mangiare solo la parte superiore degli steli, mentre le radici delle piante sono protette in modo che le piante ricrescano in pochi giorni.

Tuttavia, non è sicuro lasciare che i tuoi polli mangino piante non identificate. Quando si allevano polli al pascolo, si consiglia vivamente di rimuovere qualsiasi pianta di belladonna (pomodori, patate, melanzane ecc.) dal campo, poiché le foglie e altre parti di queste piante sono tossiche per i polli. Altre piante ornamentali (Azalea) e arbusti sono velenosi e possono provocare situazioni pericolose per la loro vita dopo aver mangiato anche solo una piccola foglia.

Tieni presente che durante le gelide giornate invernali, sebbene un campo con una flora ricca e diversificata sia un’ottima fonte di cibo, i polli non usciranno dal pollaio per la maggior parte della giornata nonostante la porta del pollaio venga lasciata aperta e il campo offra una flora adeguata. Di conseguenza, nella maggior parte dei casi, una scorta adeguata di mangimi commerciali sarà necessaria in modo da offrire ai polli un’alimentazione equilibrata e ricca di proteine ​​e fibre.

I mangimi commerciali standard per galline sono un mix di semi di soia, mais e cotone spesso mescolati con erba medica. I pulcini appena nati richiedono un mangime iniziale, che di solito contiene il 20% di proteine ​​ed è spesso medicato contro la Coccidiosi. Lo Scratch (mangime composto) viene utilizzato per aggiungere energia alle galline ovaiole che si nutrono principalmente al pascolo. Lo Scratch è generalmente composto da mais spezzato e grano integrale ed è un alimento adatto per tenere al caldo i polli durante il freddo invernale. Quando alleviamo polli per le uova, una pratica comune è quella di offrire (tra gli altri mangimi) pellet ad alto contenuto di calcio (3%), che promuovono la produzione di uova. Quando alleviamo polli per la carne, generalmente aggiungiamo più cereali (grano, orzo e sorgo) alla loro dieta (proteine ​​fino al 20%) per favorirne la crescita.

Al giorno d’oggi, il cibo in pellet è una scelta molto popolare per gli allevatori di polli. Il motivo è che l’alimentazione a pellet assicura ai polli il mix ottimale di nutrienti in base all’uso previsto, allo stadio di crescita e alle esigenze. Pertanto, i polli non avranno la possibilità di selezionare il cibo che preferiscono, lasciando intatto il resto. Tuttavia, anche gli allevatori che offrono pellet ai loro polli di solito aggiungono cereali integrali alla loro dieta in piccola percentuale. Questo è dovuto dal fatto che mangiare cereali integrali stimola una parte sensibile dello stomaco del pollo, correlato alla sua salute e benessere. Tieni presente che il Grit è importante anche quando i tuoi polli non si nutrono affatto. Il Grit (terra, sabbia e piccoli sassi) è estremamente utile per la digestione poiché i polli non hanno denti. Se i tuoi polli pascolano all’aperto e cercano cibo, selezioneranno sicuramente la giusta quota di Grit dal campo, quindi non è necessario aggiungerne altra alla loro dieta.

Infine, i polli devono avere accesso all’acqua 24 ore al giorno. Possiamo posizionare abbeveratoi fissi (automatici e non) all’interno del pollaio e in 2-3 punti distanti del campo.

  1. Come allevare i polli
  2. Pollaio
  3. Come selezionare i polli per uova o carne
  4. Come nutrire i polli?
  5. Produzione di uova di gallina
  6. Salute e malattie del pollo da cortile
  7. Gestione dei rifiuti del pollo
  8. Domande e risposte sui polli

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Tiếng Việt Indonesia

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.