Coltivazione di peri in vaso

Come coltivare i peri in vaso

Quasi le stesse regole sono applicate sia per la crescita del pero in vaso che in campo. Ci sono alcune cose da considerare per aumentare le possibilità di sopravvivenza del nostro albero I punti da considerare sono i seguenti:

  • Se scegliamo di coltivare un pero dal seme, probabilmente dovremo aspettare 7-10 anni prima di raccogliere il nostro primo frutto. Se vogliamo raccogliere le pere in 1-3 anni, potremmo dover seguire il metodo utilizzato dalla maggior parte dei frutticoltori commerciali cioè acquistare piantine innestate di 1-2 anni. Dobbiamo scegliere con cura il portainnesto e il rampollo in base al clima della nostra regione. Ogni varietà di pero ha una quantità minima di freddo necessaria per produrre frutti (vedi Requisiti climatici del pero). Chiedi al tuo negozio di giardinaggio locale.
  • Dobbiamo scegliere una varietà nana (il portainnesto determina l’altezza dell’albero finale). Dobbiamo essere precisi e chiari per il commerciante, vogliamo un pero che cresca in un vaso per tutta la sua vita. Ci sono molti casi in cui i commercianti vendono alberi di altezza standard come nani o semi-nani.
  • La maggior parte delle varietà di pere è autofertile. Se abbiamo intenzione di coltivare un solo albero e il nostro scopo è raccogliere frutti, possiamo scegliere una varietà autofertile. In alternativa, possiamo coltivare due diversi alberi di varietà compatibili a distanza ravvicinata, con quasi lo stesso periodo di fioritura. Chiedi al tuo negozio di giardinaggio locale.
  • Scegliamo un vaso grande almeno il doppio del sistema radicale dell’albero. Un vaso da 50 litri è un buon inizio. Dobbiamo mettere l’albero a radice nuda all’interno e riempire il volume rimanente del vaso con terriccio e terra. Tieni presente che il punto in cui è attaccato il rampollo deve essere almeno 7,5 cm sopra il livello del suolo. Tutti i vasi sono costruiti naturalmente con piccoli fori sul fondo per garantire un buon drenaggio (possiamo anche posizionare pezzi di vaso di terracotta rotti sul fondo). Dobbiamo posizionare il vaso in un posto appropriato nel nostro cortile per garantirne pieno accesso alla luce solare diretta. I peri, proprio come quasi tutti gli alberi da frutto, hanno bisogno di molta luce solare per produrre frutti. Possiamo spostare i vasi in un ambiente protetto (ma non troppo caldo) quando si presentano le prime gelate.
  • Possiamo innaffiare e potare il nostro albero non appena lo piantiamo. La potatura è essenziale per una buona aerazione e salute dell’albero. L’irrigazione è la parte più difficile quando si coltivano peri e meli in vaso. Molti peri coltivati ​​in vaso non sono sopravvissuti a causa del marciume radicale dovuto all’acqua eccessiva. Fai molta attenzione a non irrigare eccessivamente il tuo albero.
  • Possiamo aggiungere 0,5-2 kg 12-12-17+2 MgO per albero giovane e 3-5 kg 12-12-12+2MgO per albero maturo (di età superiore a 5-6 anni) su base annua. Gli appassionati di pere possono applicare fertilizzanti dalla primavera all’estate (da marzo a luglio) e possono suddividere le quantità sopra menzionate in 3-4 applicazioni. È meglio evitare di concimare alberi di età inferiore ai 2 anni. Subito dopo aver applicato il fertilizzante nel terreno bisogna irrigare l’albero oppure fertilizzanti idrosolubili. Maggiori informazioni sulla fertilizzazione del pero.
  • Il diradamento è importante quando si coltivano i peri per ottenere i frutti. Durante la primavera e l’estate (da aprile a luglio), dobbiamo rimuovere frutti sottosviluppati o malsani e i frutti che sono stati attaccati dai parassiti. Lo facciamo per lasciare preziose sostanze nutritive per il resto dei frutti sani che vogliamo raccogliere dopo un paio di mesi. Raccogliamo le pere nella maggior parte dei casi dalla fine dell’estate all’inizio dell’autunno (da agosto a ottobre).
  1. Informazioni sul pero
  2. Come far crescere un pero dal seme
  3. Coltivazione di peri in vaso
  4. Coltivazione a scopo commerciale di alberi di pero
  5. Condizioni climatiche del pero
  6. Requisiti e preparazione del suolo del pero
  7. Propagazione e impollinazione del pero
  8. Come piantare alberi di pero
  9. Fabbisogno idrico del pero
  10. Requisiti del fertilizzante del pero
  11. Potatura del pero
  12. Raccolta e resa del pero
  13. Parassiti e malattie del pero
  14. Domande e risposte sul pero

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Nederlands العربية Türkçe Ελληνικά Português

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.