Campo di riso e preparazione del terreno

Il riso è una pianta resistente e può crescere in quasi tutti i tipi di terreno. Finché è sufficientemente irrigato (sia per irrigazione che per pioggia), può crescere sia in campi umidi che asciutti. Tuttavia, poiché ci aspettiamo una buona resa dal nostro campo, dobbiamo preparare il terreno per accogliere sia le giovani piante di riso (metodo del trapianto) sia i semi pre- germinati e incubati (metodo della semina diretta).

Innanzitutto, le risaie devono essere prive di erbacce e materiali indesiderati. Molti coltivatori di riso arano e coltivano il campo per ottenere il ribaltamento del suolo. Inoltre, in alcuni casi, un’erpicatura li aiuta a rompere il pezzo di terra, noto anche come zolla, in parti più piccole. Anche il livellamento laser del terreno è molto comune tra i coltivatori di riso a scopo commerciale.

Tieni presente che ogni campo è diverso e quindi ha esigenze diverse. Si consiglia vivamente di consultare un agronomo locale autorizzato per elaborare un piano razionale di preparazione del campo.

Esistono due tipi principali di preparazione del terreno, preparazione a umido e preparazione a secco.

Preparazione a umido

La preparazione a umido è un’opzione per i campi di montagna e di pianura. Questo metodo richiede una grande quantità di acqua per preparare il campo alla prossima coltivazione. Con questo metodo, il terreno viene adeguatamente arato quando è impregnato d’acqua. Possiamo prendere in considerazione i seguenti passaggi per preparare la risaia.

Fase 1: Costruzione o riparazione di dighe. In generale, le dighe aiutano il campo a trattenere l’acqua durante le giornate di pioggia. Possiamo costruire dighe da 50×30 cm intorno al campo. Molti coltivatori di riso riferiscono che ogni canale ha un’altezza di 3-5 cm. Lo scopo è quello di garantire la disponibilità di acqua durante i periodi piovosi.

Fase 2: Irrigazione del campo. Dopo la costruzione di canali d’acqua, molti coltivatori di riso irrigano il campo per almeno una settimana. Questo aiuta il terreno a diventare liscio, morbido e pronto per l’aratura.

Fase 3: procedure di lavorazione del terreno. Possiamo eseguire la lavorazione del terreno dopo che il terreno è stato adeguatamente irrigato. Quando il terreno è abbastanza umido, è probabile che sia pronto per l’aratura.

Fase 4: Inondazione del campo. Dopo l’aratura, i coltivatori di riso spesso inondano il campo per circa 2 settimane.

Fase 5: Procedure di lavorazione secondaria. Questo passaggio viene spesso eseguito almeno 10 giorni dopo la prima lavorazione. Si tratta del puddling e della rigatura del terreno. Il puddling può essere eseguito con motocoltivatori e potenti motozappe. Il terreno diventa fangoso e si crea una grande pozzanghera. La conservazione e la disponibilità dei nutrienti del suolo possono normalmente essere realizzate con questo metodo. Quindi, possiamo eseguire l’erpicatura della risaia 2-3 volte in una finestra temporale di 5-7 giorni.

Fase 6: livellamento del campo. La fase finale della preparazione a umido avviene due giorni prima della semina. Un’asse di legno attaccata ad un trattore o ad un animale aiuterà a livellare tutto il campo. La superficie uniforme del suolo è essenziale per la corretta crescita delle colture.

Preparazione a secco

La preparazione a secco è un’opzione sia per i campi di pianura che per quelli di montagna. Questo tipo di preparazione richiede meno acqua. Possiamo prendere in considerazione i seguenti passaggi per la preparazione della risaia.

Fase 1: Costruzione di dighe. Come accennato in precedenza, le dighe aiutano il campo a trattenere l’acqua piovana. Possiamo costruire dighe da 50×30 cm intorno al campo. Ogni canale ha in genere un’altezza di 3-5 cm. Lo scopo qui è quello di garantire la disponibilità di acqua durante i periodi piovosi.

Fase 2: procedure di lavorazione del terreno. Possiamo eseguire la lavorazione del terreno dopo che il terreno è stato adeguatamente irrigato.

Fase 3: procedure di lavorazione secondaria. Gli agricoltori spesso erpicano e coltivano il campo con una multi-fresa.

Fase 4: livellamento del campo. Nella preparazione a secco, abbiamo una piccola quantità d’acqua nel campo. In questo caso, non è necessario utilizzare un’asse di legno per livellarlo. Il livellamento laser del terreno è comunemente usato in questo caso. La superficie uniforme del suolo è essenziale per la buona crescita delle colture.

Fase 5: controllo delle infestanti. Un modo comune per prevenire la crescita delle erbacce è lasciarle crescere per almeno due settimane. Dopo la loro comparsa, gli agricoltori spesso applicano erbicidi (chiedi sempre a un agronomo autorizzato prima di utilizzare qualsiasi prodotto per la protezione delle colture). Dobbiamo essere cauti su qualsiasi potenziale effetto erbicida.

  1. Informazioni sulla pianta di riso – Informazioni e usi
  2. Come coltivare il riso – Guida completa alla coltivazione del riso dalla semina al raccolto
  3. Campo di riso e preparazione del terreno
  4. Piantagione del riso, requisiti di semina – Tasso di semina del riso
  5. Gestione dei nutrienti nelle colture di riso – Fertilizzazione delle piante di riso
  6. Parassiti e malattie del riso
  7. Raccolta del riso, resa per ettaro e stoccaggio

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Indonesia

La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.