Alloggiare i cavalli

Come ospitare i cavalli e progettare il loro spazio

Tieni presente che in alcuni paesi devi prima ottenere una licenza o un’approvazione statale prima di ospitare i cavalli. Si prega inoltre di notare che in alcuni luoghi esiste un rigoroso quadro normativo sul codice antincendio per le scuderie e i fienili. Di conseguenza, devi verificare se devi notificare al comune o ad altre autorità la tua intenzione di costruire una proprietà per cavalli.

In poche parole, abbiamo bisogno di un rifugio protetto al coperto, un rifugio all’aperto, un’area di pascolo e/o camminata, uno o due locali per immagazzinare e preparare mangimi di vario tipo. Abbiamo anche bisogno di spazio per conservare farmaci e kit di pronto soccorso e, naturalmente, uno speciale recinto elettrico in modo che i nostri cavalli non si allontanino.

Per quanto riguarda il recinto elettrico, si consiglia vivamente di non costruirlo da zero perché potrebbe comportare situazioni pericolose per la vita dei cavalli. Numerosi fornitori possono venire da te, fare un sopralluogo, prendere in considerazione il numero, il peso e la tipologia dei tuoi cavalli e farti un preventivo equo. Un recinto elettrico costruito professionalmente darà al cavallo uno shock elettrico istantaneo ma sicuro, agendo come una barriera fisica, visiva e mentale. Dopo la prima esperienza, molto probabilmente il cavallo ricorderà e rispetterà la recinzione. Potresti anche aver bisogno di recinti elettrici portatili se promuovi il pascolo a rotazione.

Per quanto riguarda la pensilina esterna è sufficiente una semplice pensilina a tre lati con tetto fisso. Il rifugio esterno è il luogo in cui il cavallo starà quando piove o durante le giornate molto calde. È anche il luogo dove il cavallo trova acqua fresca e pulita e fieno. In media, abbiamo bisogno di circa 170 piedi quadrati (16 metri quadrati) per cavallo per il rifugio esterno.

Il rifugio al coperto (spesso chiamato box) è dove il cavallo riposa (dalle 20:00 alle 7:00). Abbiamo bisogno in media di 16 metri quadrati per ogni cavallo. La segatura viene solitamente utilizzata come lettiera nei box. All’interno del box, il cavallo deve avere accesso costante a fieno e acqua dolce, deve essere ben ventilato e mantenuto pulito. I box di solito hanno una porta principale, la cui metà superiore si apre come una finestra in modo da permettere al proprietario del cavallo di dare un’occhiata all’interno senza far uscire il cavallo.

L’area di pascolo/passeggiata esterna: lo stato di deambulazione e pascolo quotidiano è fortemente correlato alla salute e al benessere del cavallo. Se non puoi offrire 6.000 metri quadrati per cavallo, forse dovresti prendere in considerazione altre opzioni, come adottare virtualmente un cavallo che verrà allevato in un’apposita scuderia, ad una distanza d’auto da casa tua. Rocce e altri oggetti estranei devono essere accuratamente rimossi dall’area di camminata, poiché potrebbero causare lesioni al cavallo. Avrai anche bisogno di una stanza asciutta e ombreggiata per conservare il fieno e un’altra per il mangime commerciale. Infine, hai bisogno di una stanza separata dove conserverai farmaci, pillole e kit sanitari.

  1. Come allevare i cavalli
  2. Alloggiare i cavalli
  3. Selezione di un cavallo
  4. Come nutrire i cavalli
  5. Sicurezza sanitaria e cura dei cavalli
  6. Gestione dei rifiuti e del letame equino
  7. Domande e risposte sui cavalli

Questo articolo è anche disponibile nelle seguenti lingue: English Español Français Deutsch Nederlands हिन्दी العربية Türkçe Русский Ελληνικά Português Tiếng Việt Indonesia

La redazione di Wikifarmer
La redazione di Wikifarmer

Wikifarmer è una collaborazione a livello mondiale con la missione di responsabilizzare ed educare gli agricoltori di tutto il mondo. Crediamo che tutti gli agricoltori del mondo debbano avere l’opportunità di promuovere i propri prodotti, definirne i prezzi in maniera autonoma e competere in modo equo nel mercato locale o globale.